nuova-divisa-sci-club-volpianese

Da Favaron Sport sono a disposizione tutte le misure per poter scegliere la nuova divisa dello sci club.

Sono dello stesso colore del softshell già in possesso di tutti gli atleti e sono imbottite con PRIMALOF, hanno una impermeabilità di 20.000mm colonna d’acqua e una traspirabilità di 10.000 gr/mq/24h, cappuccio staccabile, collo imbottito, zip con protezione antiacqua, ghetta dorsale antineve staccabile.

 

GIACCA ADULTO                     € 229,00

PANTALONE ADULTO             € 129,00

 

TAGLIE RAGAZZO FINO ANNI 16

GIACCA RAGAZZO                  € 139,00

PANTALONE RAGAZZO           €   89,00

 

COME SCEGLIERE L’ABBIGLIAMENTO DA SCI

Per non trovarti impreparato e vivere al meglio la tua giornata sulla neve scegli l’abbigliamento sci che ti garantisca il massimo del comfort e della tecnicità.
Per aiutarti nella scelta abbiamo realizzato questa guida che ti aiuterà a considerare l’abbigliamento sci non solo per l’ aspetto estetico ma anche per le sue caratteristiche tecniche di:

  1. Impermeabilità: è la proprietà che deve avere un tessuto di non fare passare un liquido e viene espressa con un numero seguito dalla dicitura : “Colonna d’acqua”. La colonna d’acqua indica la pressione, espressa in millimetri, che può gravare su un materiale prima che questo collassi e lasci penetrare il liquido. (Valuta che un capo per essere considerato impermeabile deve avere minimo una colonna d’acqua di 1300mm)
    test-colonna
    (Test colonna d’acqua)
  2. Idrorepellenza: è la capacità del tessuto di far scivolare le gocce d’acqua senza che esse vengano assorbite. Un tessuto ha una elevata idrorepellenza se mantiene la proprietà anche dopo un certo numero di lavaggi.
  3. Traspirabilità: è la capacità del tessuto di fare uscire il vapore acqueo causato dalla sudorazione e viene espressa in grammi di vapore espulso da un metro quadrato di tessuto nelle ventiquattro ore (gr/mq/24h).
    E’ importante sapere che più sono alti questi valori, più avremo un capo impermeabile e traspirante.
    Per semplificare possiamo osservare come un foglio di plastica sia completamente impermeabile, ma non permetterà nessun tipo di traspirazione; pertanto dovremo prestare molta attenzione ai materiali con i quali sono costruiti i completi, le giacche e i pantaloni da sci che stiamo per acquistare.
    Se per ottenere l’idrorepellenza si utillizza un trattamento di finissaggio sul tessuto esterno, l’impermeabilità e la traspirabilità si può raggiungere utilizzando membrane microporose o osmotiche che permettono alle molecole di vapore di uscire ma impediscono alle gocce d’acqua, infinitamente più grandi, di penetrare.
    Le membrane più conosciute ed utilizzate dalle aziende di abbigliamento sci sono: Gore-Tex, Dermizax, Entrant, Hipe, D-Drye Xtl Spylon.
membrana-goretex
(Caratteristica della membrana Gore-Tex)

In alternativa alle membrane, si può utilizzare un tessuto con spalmatura siliconica o poliuretanica che garantisce un effetto similare.
C’è tuttavia da osservare che un tessuto spalmato risulta essere più rigido e meno confortevole rispetto a quelli che utilizzano membrane, e che il trattamento impermeabilizzante diminusce con il tempo.
Per aiutarti nella scelta abbiamo suddiviso l’abbigliamento sci in tre categorie in base ai valori numerici relativi a questi parametri:

  1. Top Performance: garantisce prestazioni eccellenti anche in condizioni climatiche estreme.
    Impermeabilità: superiore ai 15000 mm di colonna d’acqua
    Traspirabilità: superiore ai 12000 gr/mq/24h.
  2. High Performance: garantisce ottime prestazioni con permanenze prolungate sotto la neve anche in presenza di precipitazioni abbondanti.
    Impermeabilità: superiore a 10000 fino a circa 15000 mm di colonna d’acqua
    Traspirabilità: attorno ai 10000 gr/mq/24h.
  3. Sport Performance: garantisce buone prestazioni in caso di nevicate di leggera entità e con esposizione limitata alle intemperie.
    Impermeabilità compresa tra 5000 e 10000 mm di colonna d’acqua
    Traspirabilità circa 5000 gr/mq/24h.*la suddivisione in categorie è indicativa.
  • L’isolamento termico:
    In natura il miglior isolante termico è l’aria. Per questo le imbottiture utilizzate nell’ abbigliamento sci hanno la caratteristica di intrappolare l’aria per poter meglio mantenere la temperatura corporea.
    Tra i materiali più conosciuti troviamo:
  1. La piuma d’oca: viene preferita per il suo alto grado di termicità rispetto all’ingombro, ha un altissima capacità di intrappolare l’aria e allo stesso tempo un alto grado di comprimibilità che permette ai capi con questa imbottitura di essere estremamente leggeri e confortevoli. Tuttavia la piuma è da preferirsi in condizioni di climi freddi ma con basso grado di umidità, in quanto il materiale ha un’alta capacità di legarsi alle molecole dell’acqua.
  2. Imbottiture in microfibra sintetica: posseggono proprietà simili alla piuma d’oca, ma hanno caratteristiche di idrorepellenza, che garantiscono massimo comfort anche in condizioni di alta umidità.Nel campo dell’abbigliamento sci, le imbottiture più tecniche e conosciute sono quelle in Primaloft, In Polartec, in Thermolitee in Thinsulate che permettono un ottimo isolamento termico e una buona comprimibilità, a fronte di bassissima ritenzione dell’umidità.
    Ovviamente più è elevata la qualità dei materiali, più avrai prestazioni top.

    primaloft
    (Esempio di imbottitura in Primaloft accoppiata a guscio esterno, membrana e fodera).
  • La vestibilità
    Le aziende hanno sviluppato nuove tecnologie di assemblaggio dei tessuti con cuciture al laser che eliminano molte fastidiose aderenze, tessuti elasticizzati sia per la fodera che per la parte esterna, forme anatomiche ergonomiche che prevedono giacche con maniche preformate e pantaloni con ginocchia preformate per garantire un effetto “seconda pelle” al capo d’abbigliamento indossato.
    Quando sciamo compiamo innumerevoli movimenti; pertanto indossare un prodotto che lascia grande libertà e si adatta al nostro corpo in maniera perfetta ci garantisce il massimo del comfort.Per questo ti consigliamo, quando provi il tuo nuovo capo d’abbigliamento sci, di compiere qualche movimento per simulare quelli che farai sulle piste, e valutare se l’indumento che stai indossando è il più adatto alle tue esigenze e alla tua corporatura.